Le citazioni di: Diego Abatantuono

« A Cechov io preferisco il cabaret. »

Diego Abatantuono

« Qualcuno dice che il fenomeno naziskin è gonfiato. È gonfiato fino a quando non incontri una banda di naziskin per la strada. »

Diego Abatantuono

« Tra lo specchio e la donna c'è questa differenza: che lo specchio riflette senza parlare, mentre la donna parla senza riflettere. »

Diego Abatantuono

« Grembiule nero e fiocco azzurro: per un bambino milanista il primo giorno di scuola è un trauma. »

Diego Abatantuono

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: misantropo


Aggettivo
misantropo m sing (plurale: misantropi)
(psicologia) che soffre di misantropia (per estensione) colui che odia l'intera umanità
Sostantivo
misantropo m sing (plurale: misantropi)
(psicologia) colui che soffre di misantropia (per estensione) persona scontrosa e scarsamente socievole; chi, provando avversione per qualsiasi consorzio umano, conduce una vita solitaria, senza nessun contatto con gli altri
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce MISANTROPO del Wikizionario