Le citazioni di: Emilio De Marchi

« La superbia è il cavallo dei ricchi: la povera gente va a piedi. »

Emilio De Marchi

« Non c'è nulla che meglio si adatta un'idea confusa d'una parola che non si capisce. »

Emilio De Marchi

« Il bisogno che fa gli uomini cattivi, fa brutte le donne. »

Emilio De Marchi

« Non è mai utile complicare la verità, specialmente quando si ha bisogno di far quattrini. »

Emilio De Marchi

« Il denaro non è l'idea, ma ne compera i padroni. »

Emilio De Marchi

« La pazienza dei popoli è la mangiatoia dei tiranni. »

Emilio De Marchi

« Non c'è mestiere più bello che fare lo zio d'America. »

Emilio De Marchi

« La penna è nella vita moderna ciò che la lancia fu nei tempi eroici: protegge, uccide, conquista. Chi non si addestra per tempo a maneggiar quest'arme, mal per lui! Il suo posto sarà tra i vassalli o i servi. »

Emilio De Marchi

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: mellifluo


Aggettivo
mellifluo m sing
(singolare maschile: mellifluo, plurale maschile: melliflui, singolare femminile: melliflua, plurale femminile: melliflue)
(uso letterario) detto di ciò che stilla con abbondanza, che riversa intorno, che fa scorrere miele (senso figurato) chi o che manifesta una dolcezza, una delicata affabilità e gentilezza quasi stucchevoli per affettazione oppure ambiguamente suadenti e poco sincere
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce MELLIFLUO del Wikizionario