Le citazioni di: Francesco Petrarca

« Quegli a cui non è castigo sufficiente una moglie è degno di averne parecchie. »

Francesco Petrarca

« Chi mi ama, mi segua. »

Francesco Petrarca

« Cosa bella e mortal passa e non dura. »

Francesco Petrarca

« La vita il fin, il dì loda la sera. »

Francesco Petrarca

« Il saggio muta consiglio, ma lo stolto resta della sua opinione. »

Francesco Petrarca

« Pallida no ma più che neve bianca / che senza venti in un bel colle fiocchi, / parea posar come persona stanca; / quasi un dolce dormir ne' suo' belli occhi / sendo lo spirto già da lei diviso, / era quel che morir chiaman gli sciocchi: / morte bella parea nel suo bel viso. »

Francesco Petrarca

« È privilegio esclusivo dei medici uccidere un uomo e restare impuniti. »

Francesco Petrarca

« Più giro il mondo, e meno mi piace. »

Francesco Petrarca

« Ogni cosa mortal Tempo interrompe. »

Francesco Petrarca

« Un bel morir tutta la vita onora. »

Francesco Petrarca

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: litote


Sostantivo
litote f (plurale: litoti)
(linguistica) figura retorica che attenua o sfuma la perentorietà o la chiarezza con cui si presenterebbe un concetto, un'affermazione, un giudizio introducendo la negazione del concetto, affermazione, giudizio contrari, talvolta ottenendo nella sostanza un effetto intensivo non sei poi stupido quanto credevo non è stata una brutta serata, (rafforzativo) quelluomo non è uno stinco di santo'' Don Abbondio (il lettore se nè già avveduto) non era nato con un cuor di leone.''
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce LITOTE del Wikizionario