Le citazioni di: Gérard De Nerval

« Ogni fiore è un'anima che sboccia nella Natura. »

Gérard de Nerval

« Il dispiacere e il suicidio sono il risultato di certe fatali situazioni per chi non ha alcuna fede nell'immortalità, nelle sue gioie e dispiaceri. »

Gérard de Nerval

« Io sono il tenebroso, il vedovo, l'inconsolabile, il principe d'Aquitania la cui torre è stata distrutta. »

Gérard de Nerval

« Il sogno è una seconda vita. Non ho mai varcato senza tremare le porte d'avorio o di corno che ci separano dal mondo invisibile. »

Gérard de Nerval

« Il sonno occupa un terzo della nostra vita. È la consolazione delle pene delle nostre giornate o la pena dei loro piaceri; ma non ho mai sperimentato che il sonno fosse un riposo. »

Gérard de Nerval

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: esperanto


Aggettivo
esperanto c inv
relativo all'esperanto: la grammatica esperanto è volutamente molto semplificata e regolare
Sostantivo
esperanto m solo sing
lingua artificiale inventata dal medico e linguista polacco Ludwik Lejzer Zamenhof tra il 1872 e il 1887; lo scopo di questa lingua è fornire un codice di comunicazione aggiuntivo a persone di nazionalità e lingua diverse, da qui la classificazione linguistica di "lingua ausiliaria internazionale"; la grammatica è volutamente molto semplificata e regolare, mentre il lessico si è formato partendo da radici comuni alle lingue neolatine, germaniche e slave
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ESPERANTO del Wikizionario