Le citazioni di: Georges Bernanos

« È il perpetuo timore della paura, la paura della paura, che forma il volto di un uomo coraggioso. »

Georges Bernanos

« Il desiderio di pregare è una preghiera stessa. »

Georges Bernanos

« Una civiltà non crolla come un edificio, ma si vuota a poco a poco della sua sostanza finché non ne resta più che la scorza. »

Georges Bernanos

« La scienza libera soltanto un esiguo numero di spiriti fatti per essa, predestinati. Asservisce gli altri »

Georges Bernanos

« Muoio ogni notte per resuscitare ogni mattina [...] Ogni notte è quella della Santissima Agonia... »

Georges Bernanos

« Dio ci preservi dai santi! »

Georges Bernanos

« All'inferno ci va chi ci crede. »

Georges Bernanos

« È più facile di quanto si creda odiarsi. La grazia è dimenticare. »

Georges Bernanos

« Il ventre di un miserabile ha più bisogno d'illusioni che di pane. »

Georges Bernanos

« Il peccato ci fa vivere alla superficie di noi stessi. »

Georges Bernanos

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: esperanto


Aggettivo
esperanto c inv
relativo all'esperanto: la grammatica esperanto è volutamente molto semplificata e regolare
Sostantivo
esperanto m solo sing
lingua artificiale inventata dal medico e linguista polacco Ludwik Lejzer Zamenhof tra il 1872 e il 1887; lo scopo di questa lingua è fornire un codice di comunicazione aggiuntivo a persone di nazionalità e lingua diverse, da qui la classificazione linguistica di "lingua ausiliaria internazionale"; la grammatica è volutamente molto semplificata e regolare, mentre il lessico si è formato partendo da radici comuni alle lingue neolatine, germaniche e slave
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ESPERANTO del Wikizionario