Le citazioni di: Gino Patroni

« Incidente sul lavoro. Piegatore di giornali morsicato da un inserto. »

Gino Patroni

« Beve Champagne per errore manovale disoccupato. »

Gino Patroni

« I Buoni del Tesoro andranno in paradiso? »

Gino Patroni

« Dopo gli UNNI vennero gli ALTRI. »

Gino Patroni

« Date a Cesare quel che è di Cesare: ventitrè pugnalate. »

Gino Patroni

« L'amore può essere soave anche visto dal buco della chiave. »

Gino Patroni

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: traccheggiare


Verbo
Intransitivo
traccheggiare
indugiare, cercare di guadagnare tempo o di mandare per le lunghe, talvolta affannandosi, per rimandare una decisione o un impegno; temporeggiare, tergiversare (sport) nel linguaggio della scherma, eseguire quei movimenti e manovre, intesi a preparare o rintuzzare un attacco, che prendono il nome di traccheggio (sport) (per estensione) assumere un atteggiamento compassato di apparente e controllata irresolutezza per studiare l'avversario
Transitivo
traccheggiare
(non comune) tergiversare per tenere a bada o in sospeso qualcuno o qualcosa
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce TRACCHEGGIARE del Wikizionario