Le citazioni di: Giovanni Papini

« L'imbecillità dei filosofi "profondi" è così immensa che è superata soltanto dall'infinita misericordia di Dio. »

Giovanni Papini

« Si può entrare nel regno di Dio anche dal nero portale del peccato. »

Giovanni Papini

« La modestia è la forma più insulsa dell'orgoglio »

Giovanni Papini

« Dio è ateo. »

Giovanni Papini

« Se gli scrittori non leggessero e i lettori non scrivessero, le cose nella letteratura andrebbero straordinariamente meglio. »

Giovanni Papini

« L'inferno non è che il paradiso capovolto. »

Giovanni Papini

« Se è vero che in ogni amico v'è un nemico che sonnecchia, non potrebbe darsi che in ogni nemico vi sia un amico che aspetta la sua ora? »

Giovanni Papini

« Un delitto è punito quando è piccolo, ma è lodato e premiato quando è grande. »

Giovanni Papini

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: litote


Sostantivo
litote f (plurale: litoti)
(linguistica) figura retorica che attenua o sfuma la perentorietà o la chiarezza con cui si presenterebbe un concetto, un'affermazione, un giudizio introducendo la negazione del concetto, affermazione, giudizio contrari, talvolta ottenendo nella sostanza un effetto intensivo non sei poi stupido quanto credevo non è stata una brutta serata, (rafforzativo) quelluomo non è uno stinco di santo'' Don Abbondio (il lettore se nè già avveduto) non era nato con un cuor di leone.''
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce LITOTE del Wikizionario