Le citazioni di: Henry Millon De Montherlant

« Il malato deve guidare il medico, come il cane il cacciatore. »

Henry Millon de Montherlant

« L'amor proprio lo si ferisce, non lo si uccide. »

Henry Millon de Montherlant

« Mi domando se ci si può interessare all'anima di una donna dalle gambe troppo corte. »

Henry Millon de Montherlant

« La pigrizia è il rifiuto di fare non soltanto ciò che annoia, ma anche quella moltitudine di atti che senza essere, a rigore, noiosi, sono tutti inutili. »

Henry Millon de Montherlant

« L'unico punto vulnerabile nel corpo di Achille fu quello per cui l'aveva tenuto sua madre. »

Henry Millon de Montherlant

« Morire per una causa non significa che quella causa sia giusta. »

Henry Millon de Montherlant

« L'esitazione è caratteristica dell'intelligenza. »

Henry Millon de Montherlant

« Gli egoisti sono i soli fra i nostri amici per i quali nutriamo un'amicizia disinteressata. »

Henry Millon de Montherlant

« I preti hanno una superiorità sulla maggior parte degli altri uomini: quella di non essere sposati. »

Henry Millon de Montherlant

« Dopo che si è fatto l'amore il primo che parla dice una stupidaggine. »

Henry Millon de Montherlant

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: esperanto


Aggettivo
esperanto c inv
relativo all'esperanto: la grammatica esperanto è volutamente molto semplificata e regolare
Sostantivo
esperanto m solo sing
lingua artificiale inventata dal medico e linguista polacco Ludwik Lejzer Zamenhof tra il 1872 e il 1887; lo scopo di questa lingua è fornire un codice di comunicazione aggiuntivo a persone di nazionalità e lingua diverse, da qui la classificazione linguistica di "lingua ausiliaria internazionale"; la grammatica è volutamente molto semplificata e regolare, mentre il lessico si è formato partendo da radici comuni alle lingue neolatine, germaniche e slave
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ESPERANTO del Wikizionario