Le citazioni di: Iris Murdoch

« I bar sono luoghi universali, come le chiese, sacri luoghi di ritrovo dell'umanità. »

Iris Murdoch

« Scrivere è come sposarsi. Uno non dovrebbe impegnarsi finché non rimane stupito della fortuna di qualcun altro. »

Iris Murdoch

« La privazione è un'oscurità impenetrabile per l'immaginazione dei non privati. »

Iris Murdoch

« L'arte è la furberia finale dell'animo umano che farebbe di tutto tranne fronteggiare gli dei. »

Iris Murdoch

« Ogni uomo ha bisogno di due donne, una quieta casalinga ed una eccitante ninfa. »

Iris Murdoch

« Egli…era un sociologo; era entrato in una confusione intellettuale ancora giovane e non è più stato capace di venirne fuori. »

Iris Murdoch

« Tutta l'arte è una lotta per essere, in un certo senso, virtuosi. »

Iris Murdoch

« Forse quando persone distanti su altri pianeti raccolgono alcune delle nostre lunghezze d'onde, tutto quel che sentono è un continuo strillare. »

Iris Murdoch

« Nessun amore è interamente privo di valore, anche quando il frivolo attira il frivolo ed il vile attira il vile. »

Iris Murdoch

« Le questioni umane non sono serie, ma devono essere prese seriamente. »

Iris Murdoch

1 di 3 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: orditura


Sostantivo
orditura f sing (plurale: orditure)
(tessile) operazione consistente nel disporre i fili sul telaio, per tessere (per estensione) (edilizia) insieme degli elementi principali e secondari che formano l'ossatura su cui poggia la copertura del tetto (senso figurato) trama di un'opera, complesso di elementi essenziali di un racconto (senso figurato) preparazione di qualche azione disonesta
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ORDITURA del Wikizionario