Le citazioni di: Jean Jacques Rousseau

« Conosco troppo gli uomini per ignorare che spesso l'offeso perdona, ma l'offensore non perdona mai. »

Jean Jacques Rousseau

« Tutto è buono quando esce dalle mani del creatore, tutto degenera nelle mani dell'uomo. »

Jean Jacques Rousseau

« Popoli liberi, ricordatevi di questa massima: si può conquistare la libertà, ma non si riconquista mai. »

Jean Jacques Rousseau

« Odio i libri; insegnano soltanto a parlare di quello che non si sa. »

Jean Jacques Rousseau

« Una grande passione infelice è un grande mezzo di saggezza. »

Jean Jacques Rousseau

« Oso quasi dire che lo stato di riflessione è uno stato contro natura, e che l'uomo che medita è un animale depravato. »

Jean Jacques Rousseau

« I popoli, una volta avvezzi ad avere padroni, non sono più in grado di farne a meno. »

Jean Jacques Rousseau

« Uno dei vantaggi delle buone azioni è di elevare l'anima e predisporla a farne delle migliori. »

Jean Jacques Rousseau

« Si è curiosi soltanto nella misura in cui si è istruiti. »

Jean Jacques Rousseau

« L'uomo che ha vissuto di più non è quello che può annoverare il maggior numero d'anni, ma colui che più intensamente ha sentito la vita. »

Jean Jacques Rousseau

1 di 4 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: dicotomia


Sostantivo
dicotomia f sing (plurale: dicotomie)
(filosofia) suddivisione di un concetto in due categorie distinte e opposte (per estensione) radicale divisione, separazione tra due entità, posizioni, punti di vista dicotomia tra classicismo e romanticismo (botanica) tipo di ramificazione caratterizzato dalla divisione dell'apice in due apici, ciascuno dei quali può, a sua volta, bipartirsi (astronomia) primo e ultimo quarto del ciclo lunare
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce DICOTOMIA del Wikizionario