Le citazioni di: Jean De La Bruyère

« Siamo arrivati troppo tardi per dire qualcosa che non sia già stato detto. »

Jean de La Bruyère

« Ridere degli uomini di buon senso è privilegio degli sciocchi. »

Jean de La Bruyère

« Il piacere della critica ci toglie quello di essere vivamente commossi di cose molto più belle. »

Jean de La Bruyère

« Se la povertà è madre del crimine, la stupidità ne è il padre. »

Jean de La Bruyère

« Le donne tendono agli estremi: o sono migliori degli uomini, o sono peggiori. »

Jean de La Bruyère

« Si ricava questo bene dalla perfidia delle donne: che guarisce dalla gelosia. »

Jean de La Bruyère

« La modestia è per il merito quello che sono le ombre per le figure di un quadro: gli dà forza e rilievo. »

Jean de La Bruyère

« Il mestiere della parola somiglia per un verso a quello della guerra: c'è più rischio che in altri, ma la fortuna vi è più rapida. »

Jean de La Bruyère

« Ci sono delle persone che, prima di pensare, ci parlano su un mattino. »

Jean de La Bruyère

« Bisogna ridere prima di essere felici, per paura di morire senza aver riso. »

Jean de La Bruyère

1 di 4 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: abbacinare


Verbo
Transitivo
abbacinare
(storia) accecare attraverso l'avvicinamento di un bacino rovente agli occhi lo mperadore fece abbacinare il savio uomo maestro Piero delle Vigne'' (G. Villani) (per estensione) privare momentaneamente della vista con una luce troppo intensa
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ABBACINARE del Wikizionario