Le citazioni di: Jerome K. Jerome

« L'amore è come il morbillo: dobbiamo passarci tutti. »

Jerome K. Jerome

« L'unica malattia che potei concludere di non avere era il ginocchio della lavandaia. »

Jerome K. Jerome

« Se una donna desidera un diadema di diamanti, vi spiegherà che è per evitarvi di comperarle un cappello. »

Jerome K. Jerome

« I gatti sono animali verso cui ho il massimo rispetto. I gatti e i non conformisti mi sembrano davvero i soli esseri in questo mondo che abbiano una coscienza pratica e attiva. »

Jerome K. Jerome

« La presunzione è la miglior corazza che un uomo possa portare. »

Jerome K. Jerome

« È impossibile godere appieno dell'ozio se non si ha un sacco di lavoro da fare. »

Jerome K. Jerome

« Non si può godere a fondo dell'ozio se non si ha una quantità di lavoro da fare. »

Jerome K. Jerome

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: atavico


Aggettivo
atavico m sing (singolare maschile: atavico, plurale maschile: atavici, singolare femminile: atavica, plurale femminile: ataviche)
di ciò che è originario degli antenati, specialmente molto lontani nel tempo, e che discende come eredità da essi (per estensione) antico, remoto, primigenio (biologia) in genetica, di carattere riscontrabile negli organismi viventi così come nei loro antenati antichi che appare invece regredito o del tutto scomparso in quelli meno remoti (atavismo); più specificamente, di carattere ereditario che riappare in un individuo dopo essere stato assente per più generazioni come effetto di una ricombinazione di geni che codificano per fenotipi recessivi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ATAVICO del Wikizionario