Le citazioni di: Jim Morrison

« Volevo attraversare i confini della realtà, volevo vedere cosa sarebbe successo: Solo curiosità! »

Jim Morrison

« Vorrei essere una lacrima per nascere dai tuoi occhi, vivere sul tuo viso, morire sulla tua bocca. »

Jim Morrison

« Uccidere è il coraggio di un momento... vivere il coraggio di sempre. »

Jim Morrison

« Non volevo nascere [e sono nato] / Non volevo vivere [e sto vivendo] / Ma quando morirò andrò in Paradiso [perché l'inferno lo sto già vivendo]. »

Jim Morrison

« La vita è come un autostrada, non finisce mai, ma ci si resta sempre vittima. »

Jim Morrison

« Non essere così triste e pensieroso, ricorda che la vita è come uno specchio, ti sorride se la guardi sorridendo. »

Jim Morrison

« C'è il sacro terrore della morte, ma la morte è un fatto naturale, credo che la morte sia un'amica dell'uomo, perché mette fine a quel grande dolore che è la vita. »

Jim Morrison

« Vivi come se dovessi morire domani e pensa come se non dovessi morire mai. »

Jim Morrison

« Siamo buoni a nulla, ma capaci di tutto. »

Jim Morrison

« Dicon che l'amore è vita, io per amore sto morendo. »

Jim Morrison

1 di 4 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: atavico


Aggettivo
atavico m sing (singolare maschile: atavico, plurale maschile: atavici, singolare femminile: atavica, plurale femminile: ataviche)
di ciò che è originario degli antenati, specialmente molto lontani nel tempo, e che discende come eredità da essi (per estensione) antico, remoto, primigenio (biologia) in genetica, di carattere riscontrabile negli organismi viventi così come nei loro antenati antichi che appare invece regredito o del tutto scomparso in quelli meno remoti (atavismo); più specificamente, di carattere ereditario che riappare in un individuo dopo essere stato assente per più generazioni come effetto di una ricombinazione di geni che codificano per fenotipi recessivi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ATAVICO del Wikizionario