Le citazioni di: John Donne

« Io sono un piccolo mondo fatto abilmente / Di elementi e uno spirito angelico. »

John Donne

« Non faccio nulla contro me stesso, eppure sono il mio carnefice. »

John Donne

« Per amor di Dio stai zitta, e lasciami amare. »

John Donne

« Lei è tutti gli stati, tutti i principi, io, / Niente altro è. / I principi non fanno altro che imitarci. »

John Donne

« Questa è la mezzanotte dell'anno, e del giorno. »

John Donne

« Morte non essere superba, anche se molti ti hanno chiamata / Terribile e potente, perché, tu non lo sei, / Perché, quelli che tu decidi, tu li abbatti / Non morire, povera morte. »

John Donne

« Quando un uomo muore, un capitolo non viene strappato dal libro, ma viene tradotto in una lingua migliore. »

John Donne

« Nessun uomo è un'isola chiusa in se stessa: ogni uomo è parte del tutto... La morte di ogni uomo mi diminuisce, perché io sono parte dell'umanità; perciò non chiedere mai per chi suona la campana: essa suona per te. »

John Donne

« Tu mi hai fatto, e dovrà perire dunque la tua opera? »

John Donne

« Perché l'amor controlla amor d'ogni altra vista / E fa di una stanzetta un universo. »

John Donne

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: tracotante


Aggettivo
tracotante inv sing (plurale: tracotanti)
che mostra arroganza o insolenza

...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce TRACOTANTE del Wikizionario