Le citazioni di: John Jay Chapman

« Il presente in New York è così potente che il passato è andato perduto. »

John Jay Chapman

« Odio organizzato, ecco cos'è l'unità. »

John Jay Chapman

« Gli adulatori somigliano agli amici come i lupi ai cani. »

John Jay Chapman

« Ogni forma di progresso è sperimentale. »

John Jay Chapman

« Il Nuovo Testamento, e in gran parte anche il Vecchio, è l'anima dell'uomo. Non lo puoi criticare: è lui che ti critica. »

John Jay Chapman

« Si può ottenere il consenso su quasi tutte le asserzioni finché non si deve fare nulla al proposito. »

John Jay Chapman

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: reprobo


Aggettivo
reprobo m (singolare maschile: reprobo, plurale maschile: reprobi, singolare femminile: reproba, plurale femminile: reprobe)
profondamente malvagio; scellerato, perverso, tristo, cattivo nella terminologia religiosa, detto di ciò o di colui che suscita la riprovazione o l'esecrazione e la condanna divine
Sostantivo
reprobo m sing
chi, per malvagità, cattiveria ecc. si è reso responsabile di gravi colpe, crimini e delitti colui che è degno del castigo divino, generalmente contrapposto a eletto
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce REPROBO del Wikizionario