Le citazioni di: John Selden

« Non è il mangiare o il bere che devono essere biasimati, ma il loro eccesso. »

John Selden

« Il matrimonio non è che un contratto civile. »

John Selden

« I vecchi amici sono i migliori. Re Giacomo era solito chiedere le sue scarpe vecchie: erano le più comode per i suoi piedi. »

John Selden

« L'ignoranza della legge non è una scusa per nessun uomo: non perché tutti gli uomini conoscono la legge, ma perché questa è una scusa che tutti adducono, e nessuno sa come respingerla. »

John Selden

« Si dice comunemente che un uomo viene colpito da una calamità a causa di qualcosa che non sopportiamo in lui. »

John Selden

« Gli uomini saggi non hanno niente da dire in tempi pericolosi. »

John Selden

« Un re è una cosa che gli uomini hanno creato per il proprio bene, per amor di tranquillità; come in una famiglia, ad un uomo, viene dato il compito di comprare la carne. »

John Selden

« I predicatori dicono: "Fai come dico, non come faccio." »

John Selden

« Il mondo non è più stato un luogo felice da quando le fate hanno smesso le loro danze, e il prete i suoi incantesimi. »

John Selden

« L'intelligenza e la saggezza sono nate con l'uomo. »

John Selden

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: traccheggiare


Verbo
Intransitivo
traccheggiare
indugiare, cercare di guadagnare tempo o di mandare per le lunghe, talvolta affannandosi, per rimandare una decisione o un impegno; temporeggiare, tergiversare (sport) nel linguaggio della scherma, eseguire quei movimenti e manovre, intesi a preparare o rintuzzare un attacco, che prendono il nome di traccheggio (sport) (per estensione) assumere un atteggiamento compassato di apparente e controllata irresolutezza per studiare l'avversario
Transitivo
traccheggiare
(non comune) tergiversare per tenere a bada o in sospeso qualcuno o qualcosa
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce TRACCHEGGIARE del Wikizionario