Le citazioni di: Mahatma Gandhi

« Chi agisce per un buon fine non fallisce mai. »

Mahatma Gandhi

« (Quando un giornalista gli chiese cosa pensava della civilizzazione dell'occidente): penso sia una buona idea. »

Mahatma Gandhi

« I diritti che non derivano dai doveri non sono degni di rispetto. »

Mahatma Gandhi

« Nulla consuma il corpo quanto l'ansia e chi ha fede in Dio dovrebbe vergognarsi di essere preoccupato per qualsivoglia cosa. »

Mahatma Gandhi

« Il capitale non è malvagio in sé; è il suo uso sbagliato che è malvagio. Il capitale, in una forma o un'altra, sarà sempre necessario. »

Mahatma Gandhi

« L'unico tiranno che accetto in questo mondo è la voce silenziosa dentro di me. »

Mahatma Gandhi

« La paura può servire ma mai la codardia. »

Mahatma Gandhi

« Nessuna cultura può vivere se cerca di essere esclusiva. »

Mahatma Gandhi

« Un'onesta divergenza è spesso segno della salute del progresso. »

Mahatma Gandhi

« La purezza di mente e la pigrizia sono incompatibili. »

Mahatma Gandhi

1 di 4 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: espungere


Verbo
Transitivo espungere
(filologia) ripulire, sfrondare, emendare un testo da ciò che l'analisi critico-comparativa porta a ritenergli estraneo, come interpolazioni, errori di trascrizione, contaminazioni e simili, con la soppressione di quelle lettere, parole, frasi, ecc. che lo stesso copista e i primi filologi di epoca umanistica solevano demarcare con un punto (pungere) sopra o sottostante la parte incriminata (per estensione) togliere, espellere da un testo qualsiasi, proprio o altrui, cancellando o depennando (senso figurato) in senso generico, eliminare (cattivi pensieri o ricordi, ad esempio)
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ESPUNGERE del Wikizionario