Le citazioni di: Paul Léautaud

« Dio mi guardi dalla perfezione, il peggior genere letterario che esista. »

Paul Léautaud

« Il vantaggio di essere celibi è che qundo si vede una bella ragazza non ci si deve rattristare all'idea di averne una brutta a casa. »

Paul Léautaud

« Il tradimento è la seconda natura della donna. »

Paul Léautaud

« Perché esprimere le nostre opinioni? Domani le avremo cambiate. »

Paul Léautaud

« L'altro giorno mi domandavano: «Che cosa sta facendo? – Mi diverto a invecchiare, risposi. È un'occupazione di tutti gli istanti». »

Paul Léautaud

« L'amore rende stupidi, il matrimono cornuti, e il patriottismo imbecilli malvagi. »

Paul Léautaud

« Niente insegna a scrivere bene quanto leggere cattivi scrittori. »

Paul Léautaud

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: splenio


Sostantivo
splenio m sing (plurale: spleni)
(anatomia) fascio di muscoli spinotrasversari che occupa la parte superiore del dorso e tutta l'altezza della nuca e che si suddivide in muscolo splenio del capo, che origina dai processi spinosi delle prime vertebre toraciche e della settima vertebra cervicale e che, portatosi verso l'alto e lateralmente fino a inserirsi, sotto il muscolo sternocleidomastoideo, nell'osso temporale e in quello occipitale, svolge la funzione di estendere, flettere lateralmente, e ruotare dal proprio lato la testa e la colonna cervicale, e muscolo splenio del collo, che origina dai processi spinosi delle vertebre toraciche, dalla V alla III, decorre in alto e lateralmente, situandosi in profondità rispetto al muscolo dentato posteriore superi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce SPLENIO del Wikizionario