Le citazioni di: Peter De Vries

« "Credi nell'astrologia?" "Io non credo perfino nell'astronomia." »

Peter De Vries

« Non è affatto vero che alcune persone hanno meno bisogno di dormire di altre. È solo che dormono più velocemente. »

Peter De Vries

« Tutti mi odiano perché sono così universalmente amato. »

Peter De Vries

« L'ingordigia è un rifugio emotivo: è segno che qualcosa ci sta divorando. »

Peter De Vries

« È lo scopo finale dell'onnipotenza di Dio, di non aver bisogno di esistere per il solo scopo di salvarci. »

Peter De Vries

« Il valore del matrimonio non è che gli adulti producono bambini, ma è che i bambini producono adulti. »

Peter De Vries

« Pensavo che gli esseri umani imparassero direttamente dall'esperienza, ma alcuni di noi devono andare alla scuola estiva. »

Peter De Vries

« Il problema che deriva dal trattare con la gente, è che la prima cosa che si impara è che essi sono esattamente come noi. »

Peter De Vries

« La causa principale del diffondersi dell'ignoranza di massa è il fatto che tutti sanno leggere e scrivere. »

Peter De Vries

« Dobbiamo amarci l'un l'altro, sì, sì, questo è senz'altro vero, ma nulla ci dice che dobbiamo piacerci. »

Peter De Vries

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: traccheggiare


Verbo
Intransitivo
traccheggiare
indugiare, cercare di guadagnare tempo o di mandare per le lunghe, talvolta affannandosi, per rimandare una decisione o un impegno; temporeggiare, tergiversare (sport) nel linguaggio della scherma, eseguire quei movimenti e manovre, intesi a preparare o rintuzzare un attacco, che prendono il nome di traccheggio (sport) (per estensione) assumere un atteggiamento compassato di apparente e controllata irresolutezza per studiare l'avversario
Transitivo
traccheggiare
(non comune) tergiversare per tenere a bada o in sospeso qualcuno o qualcosa
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce TRACCHEGGIARE del Wikizionario