Le citazioni di: Proverbio Latino

« Nessun guadagno è più certo di quello che deriva dall'uso oculato di quanto già si possiede. »

Proverbio latino

« Ignoti nulla cupido (Di ciò che non si conosce non c'è desiderio). »

Proverbio latino

« Il mondo é un teatro, vieni, vedi, e te ne vai. »

Proverbio latino

« Primum vivere, deinde philosophari (Prima vivere, poi filosofare). »

Proverbio latino

« Adducere inconveniens non est solvere argumentum (Portare eccezioni non è mai risolvere la questione). »

Proverbio latino

« Aquila non capit muscas (L'aquila non prende le mosche). »

Proverbio latino

« Asinus asinum fricat (Un asino gratta l'altro). »

Proverbio latino

« Bis vincit qui se vincit in victoria (Vince due volte chi domina se stesso nella vittoria). »

Proverbio latino

« Bonae fidei non congruit de apicibus iuris disputare (Non risponde a buona fede il cavillare sulle sottigliezze del diritto). »

Proverbio latino

« Bonum comune est melius quam bonum unìus (Il bene comune è migliore del bene del singolo). »

Proverbio latino

1 di 10 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: espungere


Verbo
Transitivo espungere
(filologia) ripulire, sfrondare, emendare un testo da ciò che l'analisi critico-comparativa porta a ritenergli estraneo, come interpolazioni, errori di trascrizione, contaminazioni e simili, con la soppressione di quelle lettere, parole, frasi, ecc. che lo stesso copista e i primi filologi di epoca umanistica solevano demarcare con un punto (pungere) sopra o sottostante la parte incriminata (per estensione) togliere, espellere da un testo qualsiasi, proprio o altrui, cancellando o depennando (senso figurato) in senso generico, eliminare (cattivi pensieri o ricordi, ad esempio)
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ESPUNGERE del Wikizionario