Le citazioni di: Salmi

« Dalla bocca dei bimbi e dei lattanti hai tu tratto la forza. (§ 8, 2) »

Salmi

« Porgici aiuto nella sventura, poiché vano è ogni soccorso umano. (§ 60, 11 e 108, 12) »

Salmi

« Egli solo è mia rocca, mia salvezza, mia difesa: giammai vacillerò. (§ 62, 6) »

Salmi

« Il pianto può durare per una notte, ma al mattino ritorna la gioia. (§ 30, 5) »

Salmi

« Di spada periranno: saranno un pasto per i lupi. (§ 63, 10) »

Salmi

« Come acqua mi vado spandendo, si sono slogate tutte le mie ossa; il mio cuore è come cera, si liquefa dentro il mio petto. (§ 22, 14) »

Salmi

« L'uomo si nutrì del cibo degli angeli. (§ 78, 25) »

Salmi

« Tu li nutri con pane di lacrime. (§ 80, 5) »

Salmi

« Come erba sono i giorni dell'uomo: Egli fiorisce come un fiore di campo sfiorato dal vento, sparisce e la sua dimora non lo riconoscerà. (§ 103, 15) »

Salmi

« Omnis homo mendax (Tutti gli uomini sono bugiardi). »

Salmi

1 di 3 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: vezzo


Sostantivo
vezzo m (plurale: vezzi)
consuetudine, tendenza abituale, per lo più non buona; piccolo vizio gesto, atto tenero e affettuoso specialmente di bambino figurativamente carezza, atto amorevole di quelli che servono a viziare i bambini metaforicamente collana di perle o simile ornamento
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce VEZZO del Wikizionario