Le citazioni di: Seneca

« Gran parte della libertà consiste nel saper dominare l'appetito. »

Seneca

« Il delitto coronato dal successo prende il nome di virtù. »

Seneca

« L'ubriachezza non è altro che volontaria follia. »

Seneca

« Nessuno è più infelice che la maggior parte di quelli che sono generalmente ritenuti felici. »

Seneca

« Sacra populi lingua est (Sacra è la voce del popolo). »

Seneca

« Credimi, quella era un'età felice, prima dei giorni degli architetti, prima dei giorni dei costruttori. »

Seneca

« Ogni male ha la sua compensazione. Meno è il denaro, meno i problemi; meno i favori, minore è l'invidia. Perfino in quei casi che ci fanno uscir di senno, non è la perdita in se stessa che ci angustia, bensì la nostra valutazione della perdita. »

Seneca

« Nessuno ha più gusto all'ingiuria di colui che è più vulnerabile ad essa; ma questo gusto è contagioso, e domani qualcun altro riderà di colui che oggi si prende gioco di me. »

Seneca

« Spesso vogliamo una cosa e preghiamo per un'altra, senza ammettere la verità neanche agli dei. »

Seneca

« Che stupidi sono questi mortali. »

Seneca

1 di 8 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: trascendere


Verbo
Transitivo
trascendere (aus. avere)
superare, sorpassare ha trasceso i confini della ragione essere al di sopra e al di fuori della realtà la verità che trascende lesperienza dei sensi''
Verbo
Intransitivo
trascendere
considerare uno, o più, "superiore" a qualcosa e/o qualcuno superare i limiti trascende verso la pienezza interiore confrontare elementi o soggetti ed oggetti simili e/o affini trarre una o più verità archetipiche considerare uno o più significati reconditi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce TRASCENDERE del Wikizionario