Le citazioni di: Sir Arthur Conan Doyle

« Il crimine è una cosa comune. La logica è rara. Tuttavia è sulla logica che dovresti insistere. »

Sir Arthur Conan Doyle

« Voi conoscete il mio metodo: si basa sull'osservazione dei dettagli. »

Sir Arthur Conan Doyle

« Senza immaginazione, la paura non esiste. »

Sir Arthur Conan Doyle

« Lo studio dei ritratti di famiglia è sufficiente per convertire un uomo alla dottrina della reincarnazione. »

Sir Arthur Conan Doyle

« Non faccio mai eccezioni. Un'eccezione dimostra la falsità della regola. »

Sir Arthur Conan Doyle

« Un cliente per me è una mera unità, un fattore in un problema. »

Sir Arthur Conan Doyle

« Alcuni fatti dovrebbero essere soppressi o, almeno, bisognerebbe osservare un giusto senso delle proporzioni nel trattarli. »

Sir Arthur Conan Doyle

« Ogni delitto riflette specularmente l'immagine dell'autore. »

Sir Arthur Conan Doyle

« Vi ho detto non so quante volte che, eliminato l'impossibile, quello che resta, per quanto improbabile, deve essere la verità. »

Sir Arthur Conan Doyle

« È stato a lungo un mio assioma che le piccole cose sono infinitamente le più grandi. »

Sir Arthur Conan Doyle

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: atavico


Aggettivo
atavico m sing (singolare maschile: atavico, plurale maschile: atavici, singolare femminile: atavica, plurale femminile: ataviche)
di ciò che è originario degli antenati, specialmente molto lontani nel tempo, e che discende come eredità da essi (per estensione) antico, remoto, primigenio (biologia) in genetica, di carattere riscontrabile negli organismi viventi così come nei loro antenati antichi che appare invece regredito o del tutto scomparso in quelli meno remoti (atavismo); più specificamente, di carattere ereditario che riappare in un individuo dopo essere stato assente per più generazioni come effetto di una ricombinazione di geni che codificano per fenotipi recessivi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ATAVICO del Wikizionario