Le citazioni di: Socrate

« Bisogna mangiare per vivere, non vivere per mangiare. »

Socrate

« Niente può fare del male a un uomo buono, nella vita o dopo la morte. »

Socrate

« I cattivi vivono per mangiare e bere, mentre i buoni mangiano e bevono per vivere. »

Socrate

« La morte è l'una o l'altra di due cose. O è un annullamento e i morti non hanno coscienza di nulla; o, come ci vien detto, è veramente un cambiamento, una migrazione dell'anima da un luogo ad un altro. »

Socrate

« L'uomo più ricco è quello che si accontenta di poco, perché la contentezza è la ricchezza data dalla natura. »

Socrate

« Esiste un solo bene... la conoscenza. »

Socrate

« Ero veramente un uomo troppo onesto per vivere ed essere un politico. »

Socrate

« Meno sono i nostri bisogni, più assomigliamo agli dei. »

Socrate

« Sono un cittadino, non di Atene o della Grecia, ma del mondo. »

Socrate

« L'esser contenti è una ricchezza naturale, il lusso è una povertà artificiale. »

Socrate

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: splenio


Sostantivo
splenio m sing (plurale: spleni)
(anatomia) fascio di muscoli spinotrasversari che occupa la parte superiore del dorso e tutta l'altezza della nuca e che si suddivide in muscolo splenio del capo, che origina dai processi spinosi delle prime vertebre toraciche e della settima vertebra cervicale e che, portatosi verso l'alto e lateralmente fino a inserirsi, sotto il muscolo sternocleidomastoideo, nell'osso temporale e in quello occipitale, svolge la funzione di estendere, flettere lateralmente, e ruotare dal proprio lato la testa e la colonna cervicale, e muscolo splenio del collo, che origina dai processi spinosi delle vertebre toraciche, dalla V alla III, decorre in alto e lateralmente, situandosi in profondità rispetto al muscolo dentato posteriore superi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce SPLENIO del Wikizionario