Le citazioni di: Vittorio Alfieri

« Bisogna sempre dare spontaneamente quello che non si può impedire ti venga tolto. »

Vittorio Alfieri

« Ove son leggi / tremar non dee chi leggi non infranse. »

Vittorio Alfieri

« Chi molto legge prima di comporre, ruba senza avvedersene e perde originalità, se ne avea. »

Vittorio Alfieri

« Leggere, come io l'intendo, vuol dire profondamente pensare. »

Vittorio Alfieri

« A giurar presti i mentitor son sempre. »

Vittorio Alfieri

« La forza governa il mondo (pur troppo!) e il non sapere: perciò chi lo regge, può e suole essere ignorante. »

Vittorio Alfieri

« Empia Filiste, / me troverai, ma almen da re, qui... morto. »

Vittorio Alfieri

« Spesso è da forte, / più che il morire, il vivere. »

Vittorio Alfieri

« Onde io imparai sin da allora, che la vicendevole paura era quella che governava il mondo. »

Vittorio Alfieri

« Far tacere un vecchio è cosa difficile. Far poi tacere un vecchio autore è cosa impossibile. »

Vittorio Alfieri

1 di 3 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: irretire


Verbo
Transitivo
irretire
prendere con la rete; (psicologia) indurre con l'inganno o con lusinghe, in uno stato di soggezione morale o psicologica (per estensione) obbligare a parlare di qualcosa di cui non si desidera o non si può "discutere" con qualcuno
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce IRRETIRE del Wikizionario