Le citazioni di: William Congreve

« Quando cominciamo ad essere seri, corriamo il grande rischio di diventare noiosi. »

William Congreve

« No, non sono un avversario della cultura: non mi fa alcun male. »

William Congreve

« Camminare mi dà la nausea: è uno svago campagnolo; io detesto la campagna. »

William Congreve

« L'eternità era in quel momento. »

William Congreve

« La musica ha un fascino che basta ad addolcire il cuore più selvatico. »

William Congreve

« So che è un segreto, perché lo sento sussurrare dappertutto. »

William Congreve

« La fortuna assiste sempre le azioni virtuose e la ricompensa, anche se tarda, sicuramente arriva. »

William Congreve

« L'amore è solo una debolezza dell'animo se non è intrecciato all'ambizione. »

William Congreve

« Potrei perfino convincermi a sposarmi, pur di liberarmi di te. »

William Congreve

« Il corteggiamento sta al matrimonio come un prologo divertente sta a una commedia noiosa. »

William Congreve

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: splenio


Sostantivo
splenio m sing (plurale: spleni)
(anatomia) fascio di muscoli spinotrasversari che occupa la parte superiore del dorso e tutta l'altezza della nuca e che si suddivide in muscolo splenio del capo, che origina dai processi spinosi delle prime vertebre toraciche e della settima vertebra cervicale e che, portatosi verso l'alto e lateralmente fino a inserirsi, sotto il muscolo sternocleidomastoideo, nell'osso temporale e in quello occipitale, svolge la funzione di estendere, flettere lateralmente, e ruotare dal proprio lato la testa e la colonna cervicale, e muscolo splenio del collo, che origina dai processi spinosi delle vertebre toraciche, dalla V alla III, decorre in alto e lateralmente, situandosi in profondità rispetto al muscolo dentato posteriore superi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce SPLENIO del Wikizionario