Le citazioni sul tema: Amante

« Un amante senza imprudenza non è un amante. »

Thomas Hardy

« Si conserva a lungo il primo amante, quando non se ne trova un secondo. »

François de La Rochefoucauld

« In molte case un amante ha salvato un matrimonio in crisi. »

Giovenale

« Un amante teme tutto quello che crede. »

Ovidio

« Un'amante cessa di essere tale quando comincia a stirarci le camicie. »

Roberto Gervaso

« Giove, dall'alto, ride dei falsi giuramenti degli amanti. »

Ovidio

« Chi vive amante sai che delira, spesso si lagna, sempre sospira né d'altro parla che di morir. »

Pietro Metastasio

« Ho sempre creduto ad un vecchio adagio: piantali finché hai ancora un bell'aspetto. »

Anita Loos

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: atavico


Aggettivo
atavico m sing (singolare maschile: atavico, plurale maschile: atavici, singolare femminile: atavica, plurale femminile: ataviche)
di ciò che è originario degli antenati, specialmente molto lontani nel tempo, e che discende come eredità da essi (per estensione) antico, remoto, primigenio (biologia) in genetica, di carattere riscontrabile negli organismi viventi così come nei loro antenati antichi che appare invece regredito o del tutto scomparso in quelli meno remoti (atavismo); più specificamente, di carattere ereditario che riappare in un individuo dopo essere stato assente per più generazioni come effetto di una ricombinazione di geni che codificano per fenotipi recessivi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ATAVICO del Wikizionario