Le citazioni sul tema: Amare

« Soltanto quelli che sanno odiare sanno anche amare. »

Pëtr Kropotkin

« Non ti amo più, ma ti adoro sempre. Non voglio più saperne di te, ma non posso fare a meno di te. »

George Sand

« Se ti amo così male, è perché ti amo troppo. »

Paul Géraldy

« Tutti amano chi ama. »

Ralph Waldo Emerson

« Amare è mettere la nostra felicità nella felicità di un altro. »

Gottfried Wilhelm von Leibniz

« In amore il colpo di Fulmine dura il tempo di un lampo. »

André Birabeau

« È una sventura non essere amati; ma è un affronto non esserlo più. »

Marcel Proust

« Nulla è difficile per chi ama. »

Marco Tullio Cicerone

« Ama per la gioia di amare. »

Marlene Dietrich

« Si parla tanto delle illusioni di quelli che amano, ma sarebbe meglio parlare della cecità di quelli che non amano. »

Tristan Bernard

1 di 5 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: atavico


Aggettivo
atavico m sing (singolare maschile: atavico, plurale maschile: atavici, singolare femminile: atavica, plurale femminile: ataviche)
di ciò che è originario degli antenati, specialmente molto lontani nel tempo, e che discende come eredità da essi (per estensione) antico, remoto, primigenio (biologia) in genetica, di carattere riscontrabile negli organismi viventi così come nei loro antenati antichi che appare invece regredito o del tutto scomparso in quelli meno remoti (atavismo); più specificamente, di carattere ereditario che riappare in un individuo dopo essere stato assente per più generazioni come effetto di una ricombinazione di geni che codificano per fenotipi recessivi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ATAVICO del Wikizionario