Le citazioni sul tema: Armi

« La bomba all'idrogeno è il punto esclamativo della storia, che pone termine a una frase epocale di manifesta violenza. »

Marshall McLuhan

« Le pallottole non possono essere chieste indietro. Non potevano non essere inventate. Ma possono essere tolte dai fucili. »

Martin Amis

« Vero è, che la penna in mano di un eccellente scrittore riesce per sé stessa un'arme assai più possente e terribile, e di assai più lungo effetto, che non lo possa mai essere nessuno scettro, né brando, nelle mani d'un principe. »

Vittorio Alfieri

« L'arma più potente nelle mani di un oppressore è la mente degli oppressi. »

Steve Biko

« Le armi sono come i soldi; nessuno ne ha mai abbastanza. »

Martin Amis

« La produzione di armi garantisce posti di lavoro; la pace è quindi uno stato asociale. »

Karl Heinz Pickel

« I cannoni ci renderanno potenti; il burro ci farà soltanto diventare grassi. »

Hermann Wilhelm Goering

« Una spada tiene l'altra nel fodero. »

Proverbio

« Silent leges inter arma (Quando ci sono le armi le leggi tacciono). »

Marco Tullio Cicerone

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: atavico


Aggettivo
atavico m sing (singolare maschile: atavico, plurale maschile: atavici, singolare femminile: atavica, plurale femminile: ataviche)
di ciò che è originario degli antenati, specialmente molto lontani nel tempo, e che discende come eredità da essi (per estensione) antico, remoto, primigenio (biologia) in genetica, di carattere riscontrabile negli organismi viventi così come nei loro antenati antichi che appare invece regredito o del tutto scomparso in quelli meno remoti (atavismo); più specificamente, di carattere ereditario che riappare in un individuo dopo essere stato assente per più generazioni come effetto di una ricombinazione di geni che codificano per fenotipi recessivi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ATAVICO del Wikizionario