Le citazioni sul tema: Autorità

« Chi gode d'una ferma autorità presto apprende che la sicurezza, e non il progresso, è la più grande lezione nell'arte del governo. »

James Russell Lowell

« L'autorità dimentica un re morente. »

Alfred Tennyson

« Niente rafforza l'autorità quanto il silenzio. »

Charles De Gaulle

« L'autorità avvelena chiunque l'assume su se stesso. »

Vladimir Ilic Ul'Janov Lenin

« Gli uomini hanno sulle donne autorità per la preferenza che Dio ha concesso al maschio sulla femmina e a causa di ciò che essi hanno speso per loro delle proprie sostanze. Le femmine che si rispettano sono sottomesse, gelosamente custodiscono l'onore in assenza del marito in cambio della protezione che Dio ha concesso loro. Temete l'infedeltà di alcune d'esse? ammonitele, relegatele sui loro giacigli in disparte, picchiatele: ma se tornano a miti sentimenti d'obbedienza, allora basta, va bene così. »

Corano

« Legge di Cornuelle: l'autorità tende ad assegnare lavori ai meno capaci a svolgerli. »

Arthur Bloch

« L'autorità non può tollerare una nazione che fa pressioni; la nazione non può sopportare un'autorità che ha cominciato ad odiare. »

Ryszard Kapuscinski

« L'autorità non è una qualità che una persona possiede, come qualità psichica o fisica. L'autorità si riferisce ad una relazione interpersonale di chi si trova in una condizione di superiorità. »

Erich Fromm

« Il dovere più alto è rispettare l'autorità. »

Leone XIII

« Ogni autorità è degradante. »

Oscar Wilde

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: misantropo


Aggettivo
misantropo m sing (plurale: misantropi)
(psicologia) che soffre di misantropia (per estensione) colui che odia l'intera umanità
Sostantivo
misantropo m sing (plurale: misantropi)
(psicologia) colui che soffre di misantropia (per estensione) persona scontrosa e scarsamente socievole; chi, provando avversione per qualsiasi consorzio umano, conduce una vita solitaria, senza nessun contatto con gli altri
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce MISANTROPO del Wikizionario