Le citazioni sul tema: Cultura

« La conoscenza non è cultura. Il campo della cultura comincia quando si è dimenticato Non-so-che-libro. »

Ezra Pound

« La cultura non è mancanza di memoria. La cultura comincia quando si riesce a fare una cosa senza sforzo. »

Ezra Pound

« È inutile discutere su ciò che si può o non si può leggere. Più della metà della cultura moderna dipende da ciò che non si può leggere. »

Anonimo

« La cultura non è vita nella sua interezza, ma soltanto il momento della sua sicurezza, forza, e chiarezza. »

José Ortega y Gasset

« Noi sappiamo che un uomo può leggere Goethe o Rilke la sera, che può suonare Bach e Schubert, e andare a fare la sua giornata di lavoro ad Auschwitz la mattina. »

George Steiner

« Il fine della cultura è una vita giusta. »

William Somerset Maugham

« L'essere orgogliosi della propria cultura è la peggiore specie d'ignoranza. »

Jeremy Taylor

« Cultura: l'urlo degli uomini in faccia al loro destino. »

Albert Camus

« Si dovrebbe, almeno ogni giorno, ascoltare qualche canzone, leggere una bella poesia, vedere un bel quadro, e, se possibile, dire qualche parola ragionevole. »

Wolfgang Goethe

« La cultura è più o meno tutto quello che noi facciamo e che le scimmie non fanno. »

Lord Raglan

1 di 3 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: dicotomia


Sostantivo
dicotomia f sing (plurale: dicotomie)
(filosofia) suddivisione di un concetto in due categorie distinte e opposte (per estensione) radicale divisione, separazione tra due entità, posizioni, punti di vista dicotomia tra classicismo e romanticismo (botanica) tipo di ramificazione caratterizzato dalla divisione dell'apice in due apici, ciascuno dei quali può, a sua volta, bipartirsi (astronomia) primo e ultimo quarto del ciclo lunare
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce DICOTOMIA del Wikizionario