Le citazioni sul tema: Debito

« L'unica cosa che oggigiorno si possa fare senza denaro sono i debiti. »

Heinz Schenk

« Vi sono dei geni che riescono a pagere i debiti con nuovi debiti. È una specialità dei ministri delle finanze. »

Melvyn Clarke

« Un debito nazionale, se non è eccessivo, potrebbe essere per noi una benedizione nazionale. »

Alexander Hamilton

« Noi spesso paghiamo i nostri debiti non tanto perché è soltanto giusto che lo facciamo, quanto per facilitare i prestiti futuri. »

François de La Rochefoucauld

« I debiti sono la schiavitù degli uomini liberi. »

Publilio Siro

« Un piccolo debito produce un debitore; uno grande, un nemico. »

Publilio Siro

« È molto iniquo farmi pagare i miei debiti - non avete idea del dolore che ciò provoca. »

Lord George Gordon Byron

« I vecchi debiti non si pagano; i nuovi si lasciano invecchiare. »

Benito Mussolini

« I debiti di riconoscenza si pagano entro le ventiquattro ore con l'antipatia. »

Leo Longanesi

« I debiti che abbiamo contratto con noi stessi sono i più difficili da pagare. »

Detto

1 di 3 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: splenio


Sostantivo
splenio m sing (plurale: spleni)
(anatomia) fascio di muscoli spinotrasversari che occupa la parte superiore del dorso e tutta l'altezza della nuca e che si suddivide in muscolo splenio del capo, che origina dai processi spinosi delle prime vertebre toraciche e della settima vertebra cervicale e che, portatosi verso l'alto e lateralmente fino a inserirsi, sotto il muscolo sternocleidomastoideo, nell'osso temporale e in quello occipitale, svolge la funzione di estendere, flettere lateralmente, e ruotare dal proprio lato la testa e la colonna cervicale, e muscolo splenio del collo, che origina dai processi spinosi delle vertebre toraciche, dalla V alla III, decorre in alto e lateralmente, situandosi in profondità rispetto al muscolo dentato posteriore superi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce SPLENIO del Wikizionario