Le citazioni sul tema: Domanda

« Da sempre, se la risposta è giusta chi si assicura se la domanda è giusta? »

Norton Juster

« Non è mai la domanda che non merita la risposta. »

Publilio Siro

« Ogni domanda ha due facce. »

Protagora

« Non tutte le domande necessitano una risposta. »

Publilio Siro

« Val sempre la pena di fare una domanda, ma non sempre di darle una risposta. »

Oscar Wilde

« Anche una domanda sbagliata può ottenere una risposta giusta. »

Alessandro Morandotti

« L'ingegno di un uomo si giudica meglio dalle sue domande che dalle sue risposte. »

Duca di Lévis

« Non esistono domande imbarazzanti, solo risposte imbarazzanti. »

Carl Rowan

« Perché non è una buona domanda. Non il perché, ma il cosa. »

Ernest Hemingway

« Le grandi domande esistenziali non mi interessano. Chi siamo e dove andiamo sono cose su cui non mi sono mai soffermato. Quelle bischerate là servono solo ad alimentare l'angoscia. »

Mario Monicelli

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: reprobo


Aggettivo
reprobo m (singolare maschile: reprobo, plurale maschile: reprobi, singolare femminile: reproba, plurale femminile: reprobe)
profondamente malvagio; scellerato, perverso, tristo, cattivo nella terminologia religiosa, detto di ciò o di colui che suscita la riprovazione o l'esecrazione e la condanna divine
Sostantivo
reprobo m sing
chi, per malvagità, cattiveria ecc. si è reso responsabile di gravi colpe, crimini e delitti colui che è degno del castigo divino, generalmente contrapposto a eletto
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce REPROBO del Wikizionario