Le citazioni sul tema: Dubbio

« Il dubbio cresce con la conoscenza. »

Wolfgang Goethe

« I miei detrattori più scatenati mi descrivono come uno che cambia opinione con grande facilità: il dubbio è una cosa seria. »

Eugenio Scalfari

« Sul comodino ho "Cazzi E Canguri" di Aldo Busi. L'unico problema è che non l'ho ancora letto perché mi è venuto un dubbio: non so quale dei due soggetti del titolo mi attiri di più. »

Daria Bignardi

« Oh non lasciarci mai e poi mai dei dubbi / Poiché nessuno è sicuro a questo riguardo. »

Hilarie Belloc

« I suoi dubbi sono migliori delle certezze della maggior parte della gente. »

Conte di Hardwicke

« Noi lavoriamo nell'oscurità: facciamo quel che possiamo, diamo quello che abbiamo. Il dubbio è passione, e le nostre passioni sono il nostro compito; il resto è la pazzia dell'arte. »

Henry James

« Chi più sa più dubita. »

Pio II

« Il dubbio è il padre della pigrizia. »

Samuel David Luzzatto

« La prima regola è stata di non accettare una cosa per vera finché non la riconoscessi per tale senza neppure un dubbio. »

René Descartes

« Nei casi dubbi si decida per il giusto. »

Karl Kraus

1 di 5 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: atavico


Aggettivo
atavico m sing (singolare maschile: atavico, plurale maschile: atavici, singolare femminile: atavica, plurale femminile: ataviche)
di ciò che è originario degli antenati, specialmente molto lontani nel tempo, e che discende come eredità da essi (per estensione) antico, remoto, primigenio (biologia) in genetica, di carattere riscontrabile negli organismi viventi così come nei loro antenati antichi che appare invece regredito o del tutto scomparso in quelli meno remoti (atavismo); più specificamente, di carattere ereditario che riappare in un individuo dopo essere stato assente per più generazioni come effetto di una ricombinazione di geni che codificano per fenotipi recessivi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ATAVICO del Wikizionario