Le citazioni sul tema: Fascismo

« Non sono uno specialista del fascismo. Semmai sono uno specialista delle carceri fasciste. »

Vittorio Foa

« Il fascismo non è definito dal numero delle sue vittime, ma dal modo con cui le uccide. »

Jean Paul Sartre

« Mussolini era davvero un grande ipnotizzatore, come il mio Mandrake. Peccato non leggesse i fumetti: forse avrebbe preso la vita con più humour. »

Lee Falk

« Il fascismo, nella sua forma più pura, è la somma di tutte le reazioni irrazionali del carattere umano medio. »

Wilhelm Reich

« Il fascismo non è in sé un nuovo ordine della società. È il futuro che rifiuta di nascere. »

Aneurin Bevan

« Come intelletto, chi diavolo altro c'è A cui io possa ineressarmi? »

Ezra Pound

« Il fascismo fu una dittatura temperata dall'inosservanza delle leggi. »

Leo Longanesi

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: litote


Sostantivo
litote f (plurale: litoti)
(linguistica) figura retorica che attenua o sfuma la perentorietà o la chiarezza con cui si presenterebbe un concetto, un'affermazione, un giudizio introducendo la negazione del concetto, affermazione, giudizio contrari, talvolta ottenendo nella sostanza un effetto intensivo non sei poi stupido quanto credevo non è stata una brutta serata, (rafforzativo) quelluomo non è uno stinco di santo'' Don Abbondio (il lettore se nè già avveduto) non era nato con un cuor di leone.''
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce LITOTE del Wikizionario