Le citazioni sul tema: Grandezza

« È nella natura di ogni grandezza non essere esatta. »

Edmund Burke

« Per le persone secondo le quali le piccole cose non esistono, le grandi non sono tali. »

José Ortega y Gasset

« Nulla gli manca per essere un dio tranne l'eternità ed un cielo in cui porre il suo trono. »

William Shakespeare

« Ma tu devi temere, considerando la sua grandezza, che la sua volontà non gli appartiene, perché lui stesso è soggetto alla sua nascita. »

William Shakespeare

« Non ci sono piccoli passi nelle grandi cose. »

Cardinale di Retz

« Quanti milioni di uomini sono morti per rendere Cesare grande! »

Thomas Campbell

« Più di un uomo ha meravigliato il mondo, senza che sua moglie e il suo valletto abbiano mai visto in lui qualcosa di rimarchevole. Pochi uomini hanno goduto dell'ammirazione dei loro servitori. »

Michel de Montaigne

« I grandi uomini sono segni e pietre miliari dello stato. »

Edmund Burke

« Essere grandi significa essere incompresi. »

Ralph Waldo Emerson

« Preferirei morire che non essere tra i grandi. »

John Keats

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: splenio


Sostantivo
splenio m sing (plurale: spleni)
(anatomia) fascio di muscoli spinotrasversari che occupa la parte superiore del dorso e tutta l'altezza della nuca e che si suddivide in muscolo splenio del capo, che origina dai processi spinosi delle prime vertebre toraciche e della settima vertebra cervicale e che, portatosi verso l'alto e lateralmente fino a inserirsi, sotto il muscolo sternocleidomastoideo, nell'osso temporale e in quello occipitale, svolge la funzione di estendere, flettere lateralmente, e ruotare dal proprio lato la testa e la colonna cervicale, e muscolo splenio del collo, che origina dai processi spinosi delle vertebre toraciche, dalla V alla III, decorre in alto e lateralmente, situandosi in profondità rispetto al muscolo dentato posteriore superi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce SPLENIO del Wikizionario