Le citazioni sul tema: Lingua

« Tutti i dialetti sono metafore e tutte le metafore sono poesia. »

Gilbert Keith Chesterton

« Non v'è illusione maggiore dell'opinione che la lingua fosse uno strumento di comunicazione fra gli uomini. »

Elias Canetti

« Sapete come si dice... la parola più dolce della lingua inglese è vendetta. »

Peter Beard

« Le persone che imparano facilmente le lingue straniere hanno generalmente una forte personalità. »

Ludwig Börne

« Qual è la miglior lingua? – Leggo Shakespeare, e dico, è l'inglese – leggo Virgilio e dico «è il latino» – leggo Dante e dico è l'italiano – leggo Richter, e dico, è il tedesco – leggo Porta, e dico è il milanese. »

Carlo Dossi

« I dialetti, un tipo di denti falsi. »

Elias Canetti

« Non serve avere una lingua sciolta se non si è capaci di tenerla a bada. »

Paul Johnson

« Quella donna parla diciotto lingue ma in nessuna sa dire "No". »

Dorothy Parker

« Non potremo comprenderci finché non ridurremo la lingua a sette parole. »

Kahlil Gibran

« La lingua non ha ossi ma fa mali grossi. »

Proverbio

1 di 3 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: traccheggiare


Verbo
Intransitivo
traccheggiare
indugiare, cercare di guadagnare tempo o di mandare per le lunghe, talvolta affannandosi, per rimandare una decisione o un impegno; temporeggiare, tergiversare (sport) nel linguaggio della scherma, eseguire quei movimenti e manovre, intesi a preparare o rintuzzare un attacco, che prendono il nome di traccheggio (sport) (per estensione) assumere un atteggiamento compassato di apparente e controllata irresolutezza per studiare l'avversario
Transitivo
traccheggiare
(non comune) tergiversare per tenere a bada o in sospeso qualcuno o qualcosa
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce TRACCHEGGIARE del Wikizionario