Le citazioni sul tema: Madre

« La mamma è una cosa seria. Essa si sacrifica da quando noi nasciamo. Essa produce il latte per noi. Quando siamo piccoli produce il latte, perché è un mammifero: per ciò si chiama mamma. »

da "Io speriamo che me la cavo"

« Si dice che una ragazza con una bambola è una piccola mammina. È forse anche vero che la maggior parte della madri sono ancora bambine con giocattoli. »

Francis Herbert Bradley

« Una madre non è una persona da cui dipendere ma una persona che rende inutile ogni dipendenza. »

Dorothy Canfield Fisher

« Come è la madre così è la figlia. »

Vecchio Testamento

« Una madre è contenta di essere niente altro che una madre; ma dove troveresti un'altra persona che è soddisfatta con questo solo ruolo? »

Elias Canetti

« La mamma è la parte più femminile dei genitori. »

Roberto Benigni

« Il cuore di una madre è un abisso in fondo al quale si trova sempre un perdono. »

Honoré de Balzac

« La mamma: se la conosci non ti uccide. »

Anonimo

« Certe madri hanno bisogno di figli infelici, altrimenti la loro bontà di madri non può manifestarsi. »

Friedrich Nietzsche

« Di mamme ce n'è una sola. Per fortuna. »

Sandro Toni

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: atavico


Aggettivo
atavico m sing (singolare maschile: atavico, plurale maschile: atavici, singolare femminile: atavica, plurale femminile: ataviche)
di ciò che è originario degli antenati, specialmente molto lontani nel tempo, e che discende come eredità da essi (per estensione) antico, remoto, primigenio (biologia) in genetica, di carattere riscontrabile negli organismi viventi così come nei loro antenati antichi che appare invece regredito o del tutto scomparso in quelli meno remoti (atavismo); più specificamente, di carattere ereditario che riappare in un individuo dopo essere stato assente per più generazioni come effetto di una ricombinazione di geni che codificano per fenotipi recessivi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ATAVICO del Wikizionario