Le citazioni sul tema: Mare

« Quando un uomo trascorre la propria vita sul mare, dopo non riesce più ad adattarsi alla vita sulla terra. »

Samuel Johnson

« Il mare calmo non rende bravo il marinaio. »

Proverbio africano

« Il mare è un antico idioma che non riesco a decifrare. »

Jorge Luis Borges

« Il mare non è mai stato amico dell'uomo. Tutt'al più è stato complice della sua irrequietezza. »

Joseph Conrad

« Chi ha il dominio del mare ha il dominio di tutto. »

Temistocle

« Il mare non ha paese nemmeno lui, ed è di tutti quelli che lo stanno ad ascoltare. »

Luigi Pirandello

« E Tu mi porti via l'onore, se porti via il mare! »

Rudyard Kipling

« Solo sul mare si è davvero liberi. »

Eugene O'Neill

« Il mare è come il pensiero: più è profondo e più incute paura. »

Anonimo

« Con la mancanza di sonno e con molta intelligenza sono cresciuto un po' pazzo, penso, come tutti gli uomini che vivono sul mare molto vicini gli uni agli altri, e così vicini tuttavia a tutto ciò che è mostruoso sotto il sole e sotto la luna. »

William Golding

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: splenio


Sostantivo
splenio m sing (plurale: spleni)
(anatomia) fascio di muscoli spinotrasversari che occupa la parte superiore del dorso e tutta l'altezza della nuca e che si suddivide in muscolo splenio del capo, che origina dai processi spinosi delle prime vertebre toraciche e della settima vertebra cervicale e che, portatosi verso l'alto e lateralmente fino a inserirsi, sotto il muscolo sternocleidomastoideo, nell'osso temporale e in quello occipitale, svolge la funzione di estendere, flettere lateralmente, e ruotare dal proprio lato la testa e la colonna cervicale, e muscolo splenio del collo, che origina dai processi spinosi delle vertebre toraciche, dalla V alla III, decorre in alto e lateralmente, situandosi in profondità rispetto al muscolo dentato posteriore superi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce SPLENIO del Wikizionario