Le citazioni sul tema: Morale

« Poiché sono ebreo, molta gente mi chiede perché la mia stirpe uccise Gesù Cristo. Cosa posso dire? Fu un inconveniente. Fu una di quelle situazioni che sfuggirono al controllo dell'uomo. »

Lenny Bruce

« A volte riesce di risollevare il morale a spese della morale. »

Alessandro Morandotti

« La gente giudica un uomo dalla compagnia che frequenta, ma generalmente giudica una donna dall' uomo che la sceglie. »

Lisa Alther

« Il buono può immaginare il cattivo, ma il cattivo non può immaginare il buono. »

Wystan Hugh Auden

« Tali sono i principi in cui credo e se tu non li condividi, ne ho molti altri. »

Anonimo

« Nessuna moralità può essere basata sulle autorità, solo nel caso siano divine. »

A. J. Ayer

« Non possiedo l'umiltà per trovare qualcosa al di sotto di me. »

Beryl Baimbridge

« Non esistono cose come la moralità o l'immoralità nel pensiero, c'è solo un'emozione immorale. »

Oscar Wilde

« La moralità non è propriamente la dottrina del come renderci felici, ma di come dovremo diventare degni di possedere la felicità. »

Immanuel Kant

« Fino ad ora, sulla morale ho appreso soltanto che una cosa è morale se ti fa sentire bene dopo averla fatta, e che è immorale se ti fa star male. »

Ernest Hemingway

1 di 5 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: inusitato


Aggettivo
inusitato m sing
(singolare maschile: inusitato, plurale maschile: inusitati, singolare femminile: inusitata, plurale femminile: inusitate)
usato in ambito letterario: non frequente, raro, che non si manifesta o presenta spesso; ..mi rammento d’aver riflettuto con un’intensità fino allora inusitata intorno al senso della morte:.. (Mario Pomilio, "Il Quinto Evangelio")
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce INUSITATO del Wikizionario