Le citazioni sul tema: Natura

« Come è più difficile a 'ntendere l'opere di natura che un libro d'un poeta. »

Leonardo da Vinci

« Tutto il segreto dello studio della natura risiede nell'imparare come usare i propri occhi. »

George Sand

« Gli uomini hanno una concezione sbagliata del posto che occupano nella natura; e questo errore è ineliminabile. »

William Somerset Maugham

« Io, la Natura, sono chiamata madre, ma sono una tomba. »

Alfred de Vigny

« Tutto ciò che accade è usuale e familiare come le rose in primavera e il raccolto in autunno. »

Marco Aurelio

« L'uomo è l'interprete della natura, la scienza, la giusta interpretazione. »

William Whewell

« Hobbes dimostra chiaramente che ogni creatura Vive in uno stato di guerra per natura. »

Jonathan Swift

« La natura intera sfoggia un sorriso universale. »

Henry Fielding

« In tutte le cose della natura esiste qualcosa di meraviglioso. »

Aristotele

« Lasciateci dare una possibilità alla natura, perché sa il fatto suo meglio di noi. »

Michel de Montaigne

1 di 5 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: atavico


Aggettivo
atavico m sing (singolare maschile: atavico, plurale maschile: atavici, singolare femminile: atavica, plurale femminile: ataviche)
di ciò che è originario degli antenati, specialmente molto lontani nel tempo, e che discende come eredità da essi (per estensione) antico, remoto, primigenio (biologia) in genetica, di carattere riscontrabile negli organismi viventi così come nei loro antenati antichi che appare invece regredito o del tutto scomparso in quelli meno remoti (atavismo); più specificamente, di carattere ereditario che riappare in un individuo dopo essere stato assente per più generazioni come effetto di una ricombinazione di geni che codificano per fenotipi recessivi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ATAVICO del Wikizionario