Le citazioni sul tema: Obbedire

« Obbedisco. »

Giuseppe Garibaldi

« È molto più prudente obbedire che comandare. »

Thomas Kempis

« I malvagi obbediscono per paura; i buoni, per amore. »

Aristotele

« Un imperatore non deve obbedienza a nessuno, ma solo a Dio ed alla Giustizia. »

Federico I Hohenstaufen

« Lo schiavo che obbedisce, spesso sceglie di obbedire. »

Simone de Beauvoir

« Assai sa chi non sa, se sa obbedire. »

Tommaso Campanella

« Il merito di ubbidir perde chi chiese la ragion del comando. »

Pietro Metastasio

« Voi non sapete come un ragazzo possa, obbedendo, costringere i genitori a fare quel che egli vuole. »

Scipio Slataper

« Chi è nato per obbedire, obbedirebbe anche sul trono. »

Luc de Clapiers Vauvenargues

« L'unico sovrano prudente è quello che ha appreso a obbedire di buon grado. »

Thomas Kempis

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: litote


Sostantivo
litote f (plurale: litoti)
(linguistica) figura retorica che attenua o sfuma la perentorietà o la chiarezza con cui si presenterebbe un concetto, un'affermazione, un giudizio introducendo la negazione del concetto, affermazione, giudizio contrari, talvolta ottenendo nella sostanza un effetto intensivo non sei poi stupido quanto credevo non è stata una brutta serata, (rafforzativo) quelluomo non è uno stinco di santo'' Don Abbondio (il lettore se nè già avveduto) non era nato con un cuor di leone.''
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce LITOTE del Wikizionario