Le citazioni sul tema: Parigi

« Se sei abbastanza fortunato di aver vissuto a Parigi come un giovane uomo, allora per il resto della tua vita ovunque andrai, sarà con te, a Parigi è un continuo banchettare. »

Ernest Hemingway

« I buoni americani, quando muoiono, vanno a Parigi. »

Thomas Appleton

« La produzione di oscurità a Parigi si può paragonare alla produzione di motociclette a Detroit nel grande periodo dell'industria americana. »

Ernest Gellner

« Come artista, un uomo non può avere casa in Europa tranne che a Parigi. »

Jean Cocteau

« Tutti a Parigi vorrebbero essere attori e nessuno spettatore. »

Jean Cocteau

« Parigi val bene una messa. (attribuito a) »

Enrico IV di Francia

« Come artista, un uomo non ha altra patria in Europa che Parigi. »

Friedrich Nietzsche

« Parigi brucia? »

Adolf Hitler

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: esperanto


Aggettivo
esperanto c inv
relativo all'esperanto: la grammatica esperanto è volutamente molto semplificata e regolare
Sostantivo
esperanto m solo sing
lingua artificiale inventata dal medico e linguista polacco Ludwik Lejzer Zamenhof tra il 1872 e il 1887; lo scopo di questa lingua è fornire un codice di comunicazione aggiuntivo a persone di nazionalità e lingua diverse, da qui la classificazione linguistica di "lingua ausiliaria internazionale"; la grammatica è volutamente molto semplificata e regolare, mentre il lessico si è formato partendo da radici comuni alle lingue neolatine, germaniche e slave
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ESPERANTO del Wikizionario