Le citazioni sul tema: Pazzia

« Se una persona non capisce un'altra persona, pensa che quest'ultima sia pazza. »

Carl Gustav Jung

« Noi deriviamo la nostra vitalità dal magazzino della pazzia. »

Émile M. Cioran

« Il mio cervello ragiona, ma è il mio cuore che è pazzo. »

Anonimo

« È facile ammettere la follia in un ragazzo. »

Anonimo

« Dio, chi vuole distruggere, prima lo rende pazzo. »

Euripide

« Tutti al mondo sono pazzi, tranne te e me, e anche tu sei un po' svitato. »

Robert Owen

« Ch'Egli sia pazzo, è vero; è vero che è un peccato; è ed è un peccato che sia vero. »

William Shakespeare

« Se questa è pazzia, pure in essa c'è metodo. »

William Shakespeare

« Signore, quanto sono pazzi questi mortali! »

William Shakespeare

« Se tu parli a Dio, tu stai pregando; se Dio parla a te, sei affetto da schizofrenia. Se i morti ti parlano, sei uno spiritista; se Dio ti parla, sei uno schizofrenico. »

Thomas Szasz

1 di 5 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: splenio


Sostantivo
splenio m sing (plurale: spleni)
(anatomia) fascio di muscoli spinotrasversari che occupa la parte superiore del dorso e tutta l'altezza della nuca e che si suddivide in muscolo splenio del capo, che origina dai processi spinosi delle prime vertebre toraciche e della settima vertebra cervicale e che, portatosi verso l'alto e lateralmente fino a inserirsi, sotto il muscolo sternocleidomastoideo, nell'osso temporale e in quello occipitale, svolge la funzione di estendere, flettere lateralmente, e ruotare dal proprio lato la testa e la colonna cervicale, e muscolo splenio del collo, che origina dai processi spinosi delle vertebre toraciche, dalla V alla III, decorre in alto e lateralmente, situandosi in profondità rispetto al muscolo dentato posteriore superi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce SPLENIO del Wikizionario