Le citazioni sul tema: Ricordi

« All'età di quattordici anni è cominciata la mia diseducazione. In Germania abitavo in una stanzetta con altri tre immigrati e la sera stendevamo le nostre mutande su un filo teso tra i letti a castello: stavo splendidamente. »

Aldo Busi

« Quanti volti, quanti ricordi! I ricordi li ho chiusi in molti cassetti: ma ho perso la chiave. »

Francesca De Gasperi

« Avrei più ricordi se avessi cento anni. »

Charles Baudelaire

« Il ricordo è una forma d'incontro. »

Kahlil Gibran

« Tutti quanti abbiamo provato, ritrovando degli amici, l'incanto dei brutti ricordi. »

Antoine de Saint Exupéry

« È facile scrivere i propri ricordi quando si ha una cattiva memoria. »

Arthur Schnitzler

« I ricordi si interpretano come i sogni. »

Leo Longanesi

« Il ricordo è l'unico paradiso dal quale non possiamo venir cacciati. »

Jean Paul Richter

« Ogni vero ricordo è ancora un richiamo, una verità che ci lavora nelle ossa, un febbrile atto di sfida al buio di domani. »

Giovanni Arpino

« E' meglio un giorno solo da ricordare, che ricadere in una nuova realtà sempre identica. »

Francesco Guicciardini

1 di 3 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: orditura


Sostantivo
orditura f sing (plurale: orditure)
(tessile) operazione consistente nel disporre i fili sul telaio, per tessere (per estensione) (edilizia) insieme degli elementi principali e secondari che formano l'ossatura su cui poggia la copertura del tetto (senso figurato) trama di un'opera, complesso di elementi essenziali di un racconto (senso figurato) preparazione di qualche azione disonesta
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ORDITURA del Wikizionario