Le citazioni sul tema: Televisione

« La migliore TV è quella spenta. »

Anonimo

« Si uccise lanciandosi contro una sega circolare. La tv era sul posto e riprese l'avvenimento. Il filmato fu mandato in onda a spezzoni. »

Daniele Luttazzi

« Purtroppo negli occhi di molti conduttori vedo il vuoto pneumatico di chi i giornali li sfoglia solo dal parrucchiere. »

Renzo Arbore

« In un film l'imbecille non può fare che la parte di un imbecille, a teatro si può nascondere, in tv viene fuori subito. »

Vittorio Gassman

« Televisione: la chiave per tutte le menti e i cuori perché permette alla gente di essere divertiti dal loro governo senza che vi abbiano mai partecipato direttamente. »

Richard Condon

« Trovo la televisione davvero molto istruttiva. Ogni volta che qualcuno mette in funzione l'apparecchio, me ne vado nell'altra stanza a leggere un libro. »

Groucho Marx

« La tv all'assalto di una delle ultime roccheforti dei quotidiani, i necrologi. Un'emittente bergamasca, TeleClusone, a mezzogiorno, al termine del telegiornale, trasmette annunci funebri. Ora si sta scegliendo il titolo: "Ci Guardano Da Lassú", oppure "Ci Hanno Preceduto". Ne suggeriamo un terzo: "Cerchiamo Di Non Seguirli." »

Indro Montanelli

« Dopo tre apparizioni in video, qualunque coglione viene intervistato, dice la sua e anche quella degli altri. »

Enzo Biagi

« La televisione è puro terrorismo. La parola scompare, e con la parola ogni possibilità di riflessione. »

Hans Magnus Enzensberger

« La tv è più pericolosa perché è trasparente: ingigantisce i difetti. »

Paolo Villaggio

1 di 5 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: amore


Sostantivo
amore m sing (plurale: amori)
insieme delle reazioni psicologiche e a volte somatiche all'attrazione verso un soggetto, un oggetto o un'idea verso cui si è particolarmente legati, solitamente inteso in senso positivo sentimento particolare che si prova per una persona, solitamente con cui si sono passati bei momenti (sociologia)(psicologia)(antropologia) sentimento intenso e profondo di affetto, adesione e simpatia Definizione mancante appagare se stessi, aiutando qualcuno, a soddisfare un bisogno o un piacere. (per estensione) individuo che si desidera andrò in vacanza con il mio amore (per estensione) bene a cui si è particolarmente affezionato quella mansarda è un amore (per estensione) complicità ed amicizia disinteressata per cui vi è rispetto ed
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce AMORE del Wikizionario