Le citazioni di: Robin Williams

Robin Williams, uno dei più celebri attori del cinema mondiale

Robin Williams, dotato di una comicità naturale, è uno dei migliori interpreti del cinema contemporaneo. Nasce a Chicago il 21 luglio del 1951, figlio di un’ex modella e di un dirigente della Ford. Giovane, frequenta la Juilliard school, una delle più prestigiose scuole di arte drammatica di New York.

Dal teatro passa alla Tv dove ottiene enorme successo con la sit-com “Mork&Mindy”, dove interpreta un alieno che sbarca in America. L’esperienza nella serie dà modo a Robin di esprimere la mimica facciale che lo renderà noto anche sul grande schermo.

Tra gli anni ’80 e gli anni ’90, Williams è protagonista di alcune pellicole che hanno fatto la storia del cinema, come Good Morning, Vietnam. Nel film del 1987 è un disc jockey non convenzionale e l’attore si mette alla prova con uno dei suoi primi ruoli drammatici, dopo tante commedie. Il personaggio interpretato gli fa ottenere la prima candidatura all’Oscar come miglior attore protagonista.

All’inizio degli anni ’90 è sul set di altri due capolavori: L’attimo fuggente del 1990 e La leggenda del re pescatore del 1992. Nel primo è il professor John Keating che cerca di stimolare i suoi ragazzi a inseguire i propri sogni, interpretazione indimenticabile e che rende noto Robin in tutto il mondo.

L’Oscar però arriva nel 1998 come miglior attore non protagonista per il ruolo dello psicologo di Will Hunting – Genio Ribelle. Definito eclettico geniale, Williams è protagonista anche di molte pellicole per famiglie come Hook – Capitan Uncino, Jumanjii e Mrs Doubtfire – Mammo per sempre. Capace di adattarsi a ruoli differenti e di passare dal comico al drammatico fino al thriller, altri film da ricordare sono Patch Adams, One Hour Photo, Insomnia e Al di là dei sogni.

Riguardo alla vita privata, Robin Williams sposa la ballerina Valerie Velardi nel 1978. Da lei ha avuto il primo figlio Zachary. La coppia divorzia nel 1988 e, l’anno dopo, l’attore convola a nozze con Marsha Garces, dalla quale ha i figli Zelda e Cody Alan. Il secondo matrimonio finisce nel 2008 e nel 2011 Robin porta all’altare Susan Schneider.

Nel corso della sua carriera l’interprete colleziona, oltre all’Oscar, ben 6 Golden Globe, 2 Screen Actors Guild Awards e 4 Grammy Awards. Muore suicida l’11 agosto del 2014 a Paradise Cay, poco tempo dopo che gli era stata diagnosticata una grave malattia neurodegenerativa.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963