Inserisci la rima che vuoi cercare

Rima con: Mondo

Sostantivi

finimondo, gabbamondo, giramondo, mappamondo, affondo, bassofondo, battifondo, controfondo, doppiofondo, girotondo, latifondo, lumensecondo, mezzofondo, mezzotondo, millisecondo...

Verbi

rimondo, abbondo, affondo, aggrondo, arrotondo, ascondo, assecondo, autoaffondo, circondo, circonfondo, confondo, corrispondo, diffondo, effondo, fecondo...

Leggi tutto >>

Più modi di dire: Festa

festività (s.f.), solennità (s.f.), giorno solenne (s.f.), celebrazione (s.f.), festeggiamento (s.f.), anniversario (s.f.), ricorrenza (s.f.), giorno festivo (s.f.), vacanza (s.f.), ricevimento (s.f.), party (s.f.), festino (s.f.)...

Leggi tutto >>

La parola di oggi è: conurbazione


Sostantivo
conurbazione f sing(plurale: conurbazioni)
(geografia)(architettura) sequenza uniforme e continua di città saldate tra loro in seguito all'espansione edilizia e demografica
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce CONURBAZIONE del Wikizionario

Il Santo di oggi

a cura di Edizioni Paoline

S. Sisto II, papa e martire

Papa, amico della pace

Di origine greca, è eletto papa nell'agosto 257, succedendo a Stefano I. Il periodo del suo pontificato è caratterizzato da controversie dottrinali tra cui quelle riguardanti il battesimo degli eretici. Diviene Papa in un tempo di drammatiche condizioni per la Chiesa, vessata dal cambiamento della politica dell'imperatore Valeriano. Questi, infatti, abbandonato l'iniziale atteggiamento tollerante, proprio in coincidenza con gli inizi del pontificato di Sisto, emana due editti persecutori nei confronti dei cristiani. Sebbene braccato, papa Sisto si adopera con zelo per comporre i rapporti tesi tra la sede romana e alcune chiese dell'Africa del Nord e dell'Asia Minore riguardo al problema del battesimo amministrato dagli eretici. Adotta una linea di condotta conciliante, accettando di fatto la coesistenza di tradizioni e pratiche diverse. Forse, proprio per il suo temperamento irenico è ricordato come 'amico della pace'. Sisto II muore martire sotto l'imperatore Valeriano. Un carme dedicatogli da papa Damaso informa che fu decapitato mentre insegnava la parola divina.

Altri santi: S. Donato di Arezzo, S. Alberto, S. Gaetano da Tiene, S. Fausto

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963