Il Santo del giorno 23 Dicembre

a cura di Edizioni Paoline

S. Giovanni da Kety, pellegrino

Pellegrino polacco

Nasce a Kety, in Polonia, il 23 giugno 1390; è detto anche il 'Canzio', dal nome della sua località natale. Una profonda fede e una straordinaria carità sono le caratteristiche della sua vita. Professore di filosofia all'università di Cracovia e canonico, nel corso della sua vita si reca quattro volte in pellegrinaggio a Roma e una volta a Gerusalemme, spostandosi unicamente a piedi. Stimato e venerato da tutti, quando muore a Cracovia, il 24 dicembre 1473, viene sepolto nella chiesa universitaria di Sant'Anna. Nella ex università di Cracovia si trovano ancora la sua abitazione e la cappella privata. Nell'arte S. Giovanni da Kety è raffigurato come sacerdote con croce e ostensorio.

Altri santi: S. Dagoberto, Sant'Ivo di Chartres, S. Maria Margherita d'Youville

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti

Più modi di dire: Guardare

osservare (v.tr.), esaminare (v.tr.), considerare (v.tr.), studiare (v.tr.), scrutare (v.tr.), ispezionare (v.tr.), squadrare (v.tr.), rivolgere lo sguardo (v.tr.), fissare lo sguardo (v.tr.), ammirare (v.tr.), mirare (v.tr.), contemplare (v.tr.)...

Leggi tutto >>

La citazione del giorno

«La falsa modestia è la più decente di tutte le menzogne.»

Nicolas-Sébastien Roch de Chamfort