Il Santo del giorno 02 Novembre

a cura di Edizioni Paoline

Commemorazione di tutti i fedeli defunti

Giorno dedicato al ricordo dei defunti

In questo giorno la Chiesa, custode e interprete della divina Rivelazione, dedica un ricordo alle anime dei morti che, nella purificazione, attendono la pienezza della beatitudine celeste. La Chiesa con la carità del suffragio intende rinsaldare quei vincoli d'amore che legano tutti, vivi e defunti, nella mistica unione con Cristo. Nel 1915 papa Benedetto XV ha esteso a tutti i sacerdoti il privilegio di celebrare tre messe in suffragio dei defunti. Nella misura in cui il cristiano, sull'esempio di Gesù, prepara, accoglie e vive la propria morte come un'offerta d'amore, si unisce al Cristo nella sua volontà di espiazione: proteso verso la totalità del mistero pasquale, spera di arrivare ad essere col Signore sempre. La Chiesa ricorda oggi che 'la vita non ci è tolta, ma trasformata', confermando la propria fede nella parola di Gesù, secondo cui chi crede in lui 'non morirà in eterno'.

Altri santi: S. Giusto, S. Marciano, B. Margherita di Lorena

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti

Più modi di dire: Vita

esistenza (s.f.), modo di vivere (s.f.), comportamento (s.f.), atteggiamento (s.f.), durata (s.f.), corso (s.f.), eternità (s.f.), realtà (s.f.), mondo (s.f.), vitalità (s.f.), salute (s.f.), vigore (s.f.)...

Leggi tutto >>

La citazione del giorno

«Chiunque ha talento. Ciò che è raro è il coraggio di seguire quel talento nel luogo oscuro a cui conduce.»

Erica Jong